ISTAMPIE – Internet base-dati sulla SToriA della Musica in PIEmonte

Il portale ISTAMPIE – creato sul software Collective-Access – integra le diverse basi dati con cui l’Istituto per i Beni Musicali in Piemonte ha raccolto, nell’arco di un ventennio di attività, i dati sul proprio patrimonio artistico di interesse musicale.

Il portale offre l’accesso e la consultazione dei dati raccolti grazie al Progetto CCFM [Progetto di Censimento e Catalogazione delle Fonti Musicali], uno dei più ampi interventi descrittivi dell’Istituto che ha per obiettivo la tutela e l’identificazione non soltanto del patrimonio bibliografico ed archivistico delle molteplici realtà conservative del Piemonte, ma anche delle fonti di materiale non librario, delle fonti musicali secondarie (quali repertori, trattati, cataloghi, ecc..,) e della vasta e diffusa produzione degli editori musicali.

Molto forte è quindi il legame tra i documenti ed i dati qui rintracciabili, ed il nostro territorio.

In particolare grazie al portale ISTAMPIE è possibile consultare le seguenti tipologie di dati:

  • Oggetti: ovvero documenti di interesse musicale quali audiocassette, bobine, CD, ciclostili e fotocopie, dischi, libri a stampa, libri liturgico-musicali a stampa, libri liturgico-musicali manoscritti, libri manoscritti, musiche a stampa, musiche manoscritte, periodico, strumenti musicali, testi per musica a stampa, testi per musica manoscritti;
  • Persone: arrangiatore, artisti, autori, committenti, compositori, coreografi, curatori, dedicatari, editori, illustratori, impresari, interpreti, possessori, traduttori;
  • Enti: soggetti esecutori (teatri, filarmoniche, società corali), soggetti conservatori (accademie, archivi, associazioni, bande, biblioteche, case editoriali, conservatori, istituti, musei, soms, pro-loco);
  • Documenti iconografici: affreschi, dipinti, disegni, miniature, sculture, stampe;
  • Titoli di stampe musicali ed editori di musica piemontesi (un repertorio di oltre ventimila opere di musica date alle stampe da soggetti piemontesi, con relative informazioni su titolo, editore, anno di stampa, lasta o numero editoriale, organico).

Il portale, ad oggi in corso di revisione, è un sistema aperto che continua ad accogliere ed integrare i dati via via rilevati nel corso dei vari progetti dell’Istituto.

 
ACCEDI AL PORTALE